40

INTRODUZIONE AGLI
AMPLIFICATORI ECONOMICI
Gli amplificatori dell´economia sono i componenti attivi dell´ingegneria economica.
La caratteristica fondamentale di qualsiasi amplificatore (meccanico, elettrico, o economico) è che esso riceve in ingresso un segnale di controllo e da una sorgente di energia indipendente trasporta energia in uscita ad uno specifico terminale in prevedibile rapporto al segnale di controllo in ingresso.

La forma più semplice di amplificatore economico è un dispositivo chiamato pubblicità.
Se un inserzionista TV si rivolge ad una una persona come se avesse di 12 anni, beh, a causa della sug­ge­stio­na­bi­li­tà, essa con una certa probabilità, risponderà o re­a­girà a quella suggestione con la risposta priva di senso critico di un persona di 12 anni e si confronterà con la sua riserva economica a cui dirigerà la sua energia ma con un impulso primario per quel prodotto, al momento di oltrepassarlo in negozio. Un periodo sibillino, o semplicemente scritto “d´impulso”, che tutti hanno omesso di riportare finanche in Inglese; evidentemente non sono il solo a non averlo penetrato. Comunque immagino che il concetto volesse essere quello.
Un amplificatore economico può avere più ingressi o uscite. La sua risposta potrebbe essere istantanea o ritardata. Il simbolo del suo circuito può essere un interruttore rotante, se le sue opzioni sono esclusive, qualitative, ("aperto" o "chiuso"), o potrebbe avere le sue relazioni parametriche di entrata/uscita spe­ci­fi­cate da una matrice con rappresentate delle fonti di energia interne.
Quale che possa essere la sua forma, il suo scopo è governare il flusso di energia da una fonte a un dissipatore di uscita in relazione diretta con un segnale di controllo in ingresso. Per questo motivo, è definito un elemento circuitale o componente attivo.
Gli amplificatori economici rientrano nelle classi denominate strategie, e, rispetto agli amplificatori elettronici, le funzioni interne specifiche di un amplificatore economico sono chiamate logistiche anziché elettriche.
Pertanto, gli amplificatori economici non solo forniscono un guadagno di potenza, ma vengono anche utilizzati, in effetti, per provocare cambiamenti nel circuito economico.
Nel progettare un amplificatore economico dobbiamo avere un'idea di almeno cinque funzioni, che sono:
(1) i segnali di ingresso disponibili
(2) le desiderate uscita di controllo obiettivi,
41

(3) l'obiettivo strategico,
(4) le fonti disponibili di potere economico,
(5) le opzioni logistiche.

Il processo di definizione e valutazione di questi fattori e che incorpora l'amplificatore economico in un sistema economico è stato chiamato comunemente la teoria dei giochi.
La progettazione di un amplificatore economico ini­zia con una specifica del livello di potenza in uscita, che può spaziare da personale nazionale.
La seconda condizione è la precisione di risposta, cioè, con quanta accuratezza l'azione di uscita è in funzione dei comandi in ingresso. Alto guadagno combinato con fortecon ritorno aiuta a pilotare la necessaria precisione.
La maggior parte dell'errore sarà nel segnale dati in ingresso. Tende ad essere specificato in ingresso il dato personale, mentre il dato di input nazionale tende ad essere statistico.


BREVE ELENCO DI QUESITI
Domande a cui dare risposta:
(1)cosa
(2)quando
(3)dove
(4)come
(5)perché
(6)chi

Fonti generali di informazione:
(1) controlli telefonici
(2) sorveglianza
(3) analisi dei rifiuti
(4) condotta dei bambini     a scuola
Tenore di vita rispetto a:
(1) alimenti
(2) abbigliamento
(3) alloggi
(4) mezzi di locomozione

Relazioni sociali:

(1) telefono - registrazione dettagliata delle chiamate
(2) famiglia - certificati di matrimonio, di nascita, ecc.
(3) amici, colleghi, ecc.
(4) adesione ad organizzazioni
(5) affiliazione politica


 The Watch Publisher 
  © 1987-2013