Raffaele Bendandi, un Iniziato “ad honorem”

il primo “incon­tro”

il per­so­nag­gio e la storia

le due pre­vi­sioni “apocrife”

il “fattore 11 (undici)”

La domanda se «si pos­sono pre­ve­dere i ter­re­moti»
non ha più luogo a pro­ce­dere, per la sem­plice ragione
che ne sono già stati pre­vi­sti in diverse occa­sioni e senza
nem­meno biso­gno del soste­gno della “comu­nità scien­ti­fica”

La per­so­na­lità di un grande e l´a­na­lisi in chiave astro­lo­gica di due pre­vi­sioni,
che gli ven­gono attri­buite da mezzo mondo, ma che l´al­tra metà smen­ti­sce anzi­tempo.




CPU